lunedì 16 luglio 2018

Creta Forata mt.2462 - 15.07.2018

Partiamo da Cima Sappada, piste del Siera mt.1276. Seguiamo la strada forestale con segnavia CAI 320 fino al bivio per malga Tuglia, prendiamo a destra su sentiero che ci porta fino all'attacco di un breve sentiero attrezzato, circa 30 metri. Saliamo ancora fino al Rio Geu Alta per arrivare al vallone dei ruderi Casera Geu Alta. Seguiamo per sentiero CAI 230 fino al Vallone della Creta Forata. Da qui prendiamo a sinistra su sentiero CAI 323 tra roccette e ometti fino alla cima della Creta Forata (2462 metri). Scendiamo lungo lo stesso sentiero fino al Vallone della Creta Forata per prendere il sentiero segnavia CAI 321 per arrivare fino al Rifugio Siera. Causa temporale scendiamo per la pista fino al punto di partenza chiudendo così l'anello. D+1350mt sv.14km





































Sistemazione sentiero a Selvapiana - Falesia del Creston Popera 14.07.2018

Sabato mattina dedicato alla sistemazione del sentiero che porta alla falesia del Creston Popera - 15 minuti dal Rif. Lunelli. Si rinnova l'area di arrampicata con oltre 25 vie di varie difficoltà e grazie ad una squadra di rocciatori esperti tante vie nuove.







martedì 10 luglio 2018

Mattinata di sistemazione del sentiero a Selvapiana - Creston Popera sabato 14 luglio 2018

A  Soci e Simpatizzanti

il Club Alpino Italiano - Sezione Val Comelico, organizza 

SABATO 14 LUGLIO

una mattinata di sistemazione del sentiero a Selvapiana - Creston Popera, in previsione dei lavori di rinnovo dell’area di arrampicata.

PROGRAMMA: ritrovo ore 7.00 in piazza a Padola, alle ore 7.30 a Selvapiana/rifugio Lunelli.

Per info e avviso chiamare Gianluigi 3471405791 anche sms o whatsapp.
 

La Sezione CAI Val Comelico promuove il rinnovo dell'area di arrampicata comprendente oltre 25 vie dal 4° all'8a sulle falesie del Creston Popera. Raggiungibile dal rifugio Lunelli in soli 15 minuti, l'area si presta per gli appassionati con una varietà di vie e di difficoltà per ogni gusto, disegnate e nominate negli anni '90 da Gildo Zanderigo. Christian Casanova e Gildo Zanderigo, stanno coinvolgendo una squadra di volontari rocciatori esperti, disponibili al nuovo attrezzaggio delle vie, mentre i volontari del CAI sistemano il sentiero di accesso.


lunedì 9 luglio 2018

Sasso del Signore (Herrstein) 2447mt - 08.07.2018


In 19 partiamo dal lago di Braies 1493 metri, seguiamo la sponda Est per raggiungere la strada forestale con segnavia CAI 58 fino al suo termine alla base di colata ghiaiosa. Guadagniamo subito quota fino alla base delle rocce, per poi piegare a destra per ampia cengia terrosa, fino a raggiungere la forcella Grande  Apostolo 1947 metri (belvedere sul lago). Proseguiamo, dapprima in leggera discesa, per poi risalire il vallone verdeggiante fino a raggiungere la forcella di Lavina Bianca 2194 metri. Lasciamo la forcella, per prendere il sentiero detritico che ci porta ad una sella dove inizia una salita per roccia agevolata da una fune metallica fino alla cima.  Scendiamo lungo lo stesso sentiero fino alla forcella Lavina Bianca, da qui prendiamo il sentiero CAI segnavia 28 verso il canalone, (dove in agosto 2017 si scatenò un fiume di fango e detriti colati fino a Braies località Ferrara), per arrivare alla strada dell'abitato di Braies. Sv. tot. circa 12km per un D+1050mt D-1250mt.